Cosa è la Seo?

La Seo è una tecnica che consente di migliorare il posizionamento di un sito web sui motori di ricerca. La seo aiuta ad ottenere maggiore visibilità sulle SERP (i risultati dei motori di ricerca) e, di conseguenza, ottenere maggiori visite aumentando così la possibilità di ottenere vendite e nuovi clienti.

Queste poche parole dovrebbero averti già fatto intendere che si sta parlando di qualcosa di davvero fondamentale e perché è importante, per lo sviluppo della tua attività su Internet, continuare a leggere a ad approfondire questa Guida Seo.

Una definizione esemplificativa della Seo può essere questa: si tratta di una strategia per cui, quando un utente fa una ricerca su Google, trova in prima pagina i tuoi servizi. Direi che questa definizione mette a fuoco esattamente il significato della Seo, anche se in realtà, è qualcosa di più elaborato e complesso.

Applicare questa strategia ai propri contenuti, garantisce posizionamento e visibilità.

Posizionamento

Il posizionamento è determinato dai motori di ricerca in funzione delle ricerche che gli utenti effettuano. Le SERP (Search Engine Result Page) proposte consistono in una lista pagine che il motore reputa più pertinente con la ricerca appena effettuata. I primi siti sono reputati migliori rispetto a quelli che seguono.

Visibilità

Quando un sito è visibile? Quando compare nelle primissime posizioni dei risultati di ricerca. Più sono le ricerche per le quali il tuo sito è posizionato in prima pagina, maggiore sarà la sua visibilità. Se, al contrario, il tuoi sito è posizionato per molte keyword dalla seconda pagina in giù, meno sarà visibile.

Sia il posizionamento, sia la visibilità sono entrambi responsabili per ottenere quello che è l’obiettivo della seo: traffico e conversioni.

La Seo ha inoltre un altro fondamentale ruolo, quello di posizionare un brand all’interno del customer journey.

La customer Journey è un percorso, è un viaggio che l’utente fa per passare da una fase iniziale di conoscenza fino all’acquisto finale. Anche se, per la verità, non necessariamente tutti noi completiamo questo percorso. Ci sono tante situazioni infatti, in cui l’utente poi decidi di non completare l’acquisto.

Queste fasi sono: consapevolezza di un problema o una necessità, familiarità con un prodotto o servizio che può risolvere il problema dell’utente, considerazione delle varie offerte che propone il mercato, acquisto del miglior prodotto secondo le proprie esigenze, e infine fidelizzazione del cliente soddisfatto che ripete l’acquisto più volte.

La figura del consulente seo non può solo occuparsi, e preoccuparsi, di generare traffico per il sito del cliente; deve fare molto di più. Deve curare tutto il percorso del prospetto/cliente e ottimizzare ogni sua fase.

La seo è una strategia fluida!

Per questo è necessario aggiornarsi continuamente e adattarsi più velocemente possibili ai cambiamenti che Google impone.

La Search Intent e la Seo

Le ragioni per cui utilizziamo Google per cercare informazioni sulla rete sono molte e tutte distinte tra di loro.

Stiamo parlando di Search Intent.

Per semplificare il discorso, è possibile dire i tipi di ricerca che un utente effettua sui motori di ricerca sono 3: ricerche navigazionali, ricerche informazionali e ricerche transazionali.

Cerchiamo ora di entrare nel dettaglio.

Le ricerche navigazionali sono quelle effettuate da un utente che ha già una conoscenza, più o meno approfondita, di un prodotto o marchio specifici. Ti è mai capitato di cercare “iPhone X “oppure “Samsung Galaxy 9”? Ecco, questa è una ricerca navigazionale, una ricerca che indica chiaramente un search intent specifico: l’utente vuole approfondire la conoscenza di qualcosa che già conosce (almeno parzialmente).

Le ricerche informazionali, come fa intuire già la sua definizione, indica un search intent differente dal precedente. In questo caso l’utente non conosce un argomento o un oggetto e ne vuole sapere di più. Ad esempio può cercare “quale è la versione più recente di iPhone?”, oppure “come si prepara la pasta alla carbonara?” e infine “quale è la migliore friggitrice ad aria”?

Infine ci sono le ricerche transazionali. Il Search Intent in questo caso è quello di una persona che vuole acquistare un oggetto o un servizio. E quindi potrebbe fare una ricerca di questo tipo “prezzo friggitrice ad aria”, oppure “miglior offerta crociera sul Nilo”. Questo tipo di ricerca indica che un utente è molto vicino ad effettuare un acquisto. Si trova quindi al termine del customer journey.

Ovviamente, la Seo non è solo questo. E’ molto di più. C’è tutta una parte strettamente tecnica di cui si parlerà nei prossimi capitoli.

 

Write your comment Here